style I Colori_Attrattori di emozioni.

Published on luglio 21st, 2013 | by Rosamaria Faralli

1

I colori attrattori di emozioni

Il colore è un mezzo che consente di esercitare un influsso diretto sull’anima. Il colore è il tasto, l’occhio il martelletto, l’anima è il pianoforte dalle molte corde.” (Wassily Kandinsky, Lo spirituale nell’arte, 1910)

I colori, in biofisica, sono delle percezioni visive frutto di segnali nervosi che il nostro occhio invia al cervello quando assorbe le radiazioni elettromagnetiche dello spettro visibile.
Questo argomento ha affascinato diverse discipline, dalla fisica alla psicologia fino ad arrivare all’ architettura. Il colore, infatti, può contribuire decisamente a migliorare il design e la funzionalità di un ambiante se studiato accuratamente.

Abbinamenti di colori che risultano esteticamente gradevoli sono quelle tonalità che si trovano, nella ruota dei colori, adiacenti o opposte (colori complemetari).  Dividendo la ruota in due parti si ottiene, poi, la distinzione tra colori caldi (dal giallo al violetto-rosso) e colori freddi (dal violetto al verde-giallo).

I fattori più importanti nello studio dei colori sono la loro saturazione, data dalla quantità di grigio contenuta in essi, e la loro luminosità, data dalla quantità di bianco. Infatti, i colori saturi (colori puri che non contengono grigio) risultano molto stancanti in quanto catturano eccessivamente l’ attenzione e sono percepiti come invadenti. Quelli desaturati e luminosi, invece, appaiono come amichevoli, tenui e caldi, ma se poco luminosi vengono percepiti come seri, professionali e freddi.

Oltre agli aspetti simbolici che la cultura occidentale ha attribuito ai colori abbiamo, quindi, tutta una serie di percezioni psicologiche determinate dai colori applicati alle pareti:

Aspetti simbolici

Giallo: interesse, invidia, felicità, ricchezza, credenza
Rosso: amore, sentimento, passione, potere, rabbia
Blu: saggezza, fiducia, verità, ragione
Verde: speranza, amicizia, crescita, sicurezza
Nero: solennità, lutto, sofferenza, mistero, magia, oscurità, ignoto
Bianco: purezza, candore, innocenza, infanzia, vuoto, sterilità, pulizia

Percezioni psicologiche

Giallo: eccitante, stimolante, tonificante
Arancione: caldo, luminoso, comunicativo, tonificante, stimola il movimento
Rosso: solennità, passione, aggressività, potere, eccitazione, energia, fa sembrare gli ambienti più piccoli e accoglienti
Viola: sedativo, malinconia, insicurezza
Azzurro: incoraggiante, tranquillità, aumenta la percezione di grandezza degli spazi, atmosfera sognante, esaltazione dell’altezza
Blu: sonnolenza, pesantezza, aumenta la percezione di profondità degli spazi
Verde: freschezza, morbidezza, rilassatezza
Nero: astrattezza, esagera la percezione di profondità degli spazi, pienezza, pesantezza
Bianco: neutrale emozionalmente, pulizia, candore, asetticità, vuoto

I colori, senza che noi ce ne rendiamo conto, possono addirittura influenzare la nostra circolazione sanguigna: i toni freddi tendono, infatti, a rallentarla al contrario di quelli caldi che contribuiscono ad accelerarla.

Le nostre abitazioni sono il nostro rifugio dallo stress esterno e per questo è importante scegliere le tonalità  per gli spazi interni in base alle sensibilità individuali, tenendo presenti alcune costanti generali che migliorano il nostro benessere. Per ingressi e corridoi, spazi generalmente piccoli, sono preferibili tonalità chiare e  luminose per eliminare il senso di oppressione evitando salti cromatici eccessivi che, in piccoli ambienti, possono essere percepiti come invadenti. Il soggiorno, invece, è preferibile trattarlo con gradazioni calde, che stimolano il movimento e danno energia, essendo un luogo vissuto principalmente di giorno. Tonalità calde sono preferibili anche in cucina insieme al bianco che contribuisce ad esaltare i colori dei cibi e a trasmettere una sensazione di freschezza e igiene. Per quanto riguarda il bagno, la questione è più personale.

I colori caldi, anche abbinati ad un azzurro chiaro o bianco, conferiscono una sensazione di benessere principalmente alle persone freddolose o un po’ depresse. Per le persone molto vitali e nervose sono più indicati, invece, colori calmanti come il blu, verde o semplicemente il bianco. Per la zona notte, poi, più idonei sono i colori come l’azzurro, il verde o il rosa che  rilassano, al contrario del rosso che potrebbe provocare insonnia, in particolar modo ai bambini che hanno una sensibilità maggiore rispetto agli adulti. Infine, per o studio, allo scopo di aumentare l’attività celebrale, sono indicate gradazioni vicine al giallo e l’arancio, abbinate, magari, al turchese o al verde.

Inoltre, l’uso accurato di questo mezzo, il colore, ci aiuta a percepire un ambiente come bello. Molte persone sottovalutano l’importanza della bellezza considerandola solo un aspetto accessorio o superfluo. Ma anche la bellezza è in grado di influenzare il nostro benessere fisico e psichico quotidiano generando in noi sensazioni di benessere ed emozioni positive a partire dalle nostre residenze private. Ed è qui, infatti, dove con il tempo, arriviamo a quella che si definisce “identità di luogo” che indica il nostro identificarci fortemente con il posto in cui viviamo.

E tu, in quali emozioni vivi?

[style1#37]

.

 






.


About the Author

Rosamaria Faralli

Nasce a Napoli nel 1984, si laurea in Architettura UE presso l'Università di Roma "La Sapienza", nel Marzo 2012, e ha frequentato corsi di modellazione e rendering avanzato all'università privata "Quasar" di Roma. Inoltre, nel 2009, ha partecipato alla "Roma Summer School on Urban Design" . Da maggio 2012 entra a far parte di nITro group (New Information Technology Research Office) prendendo parte a varie iniziative come il " SicilyLab"; la rivista online di architettura “On/Off Magazine” (http://onnoffmagazine.com) e ad altre iniziative ancora in fase di costruzione. (http://nitrosaggio.com) Sempre nel 2012 ha frequentato il corso di "coordinatore della sicurezza sui cantieri" presso la facoltà di Ingegneria de "la Sapienza". Attualmente collabora con lo studio di architettura e urbanistica “Coffice”. Coltiva autonomamente la sua passione per la fotografia che l'ha portata ad esporre in vari locali di Roma, a collaborare con la società "il milione" per la realizzazione di applicazioni per cellulari riguardanti guide turistiche di Roma e a collaborare con la rivista online "L'infiltrato".



One Response to I colori attrattori di emozioni

  1. Pingback: improvearts | #Thinkerscorner | Nato da un progetto di condivisione social, improvearts è un portale, un grande zibaldone online, dove chi ha qualcosa di interessante da dire, può farlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑
  • THINK WITH US

  • NEWS

    Teen leaves glasses in gallery, everyone thinks it’s art

    Contemporary Art… #Improvearts #improArts

    8 mi piace, 0 commenti1 mese fa

    Immagine di copertina di Improvearts

    10 mi piace, 0 commenti2 mesi fa

    Pearl River Sound

    Il 23 aprile AMEN ha collaborato ad una preview di Spring Attitude Festival (a proposito, domani è il primo giorno di #SA2016: in bocca al lupo!)..

    1 mi piace, 0 commenti2 mesi fa

    Gomorra batte Pornhub: la seconda stagione fa crollare il traffico sul sito pornografico

    Durante la messa in onda di Gomorra – La serie ST. 2 il traffico di porno in Italia è precipitato, diminuendo dell’8 percento a livello nazionale..

    3 mi piace, 3 commenti2 mesi fa

    www.riffsy.com

    Good morning #IMPROVERS Vi auguriamo un buon inizio di settimana.

    1 mi piace, 0 commenti2 mesi fa