food Food&Wine-Festival

Published on giugno 17th, 2013 | by Arianna Fusilli

0

Grandi Chef al Roma Food&Wine Festival 17.18.19 Maggio 2013

Dopo le due entusiasmanti edizioni milanesi, il Food&Wine Festival si è svolto a Roma dal 17 al 19 maggio. Quale miglior location se non Eataly, il più grande centro enogastronomico del mondo?!
Un goloso incontro tra cucina d’autore con proposte di 20 chef e degustazioni di vini provenienti da 50 cantine italiane di qualità. Una tre-giorni dedicata a chi ricerca esperienza, gusto e autenticità.
Il Food&Wine Festival nasce nel 2011, con la prima edizione milanese, da un’intuizione di Helmuth Köcher, presidente e fondatore del Merano WineFestival e Paolo Marchi, ideatore e curatore del congresso internazionale di cucina e pasticceria d’autore Identità Golose.
Un desiderio comune quello di voler far dialogare le rispettive passioni e competenze, i grandi vini e la cucina d’autore, per offrire agli appassionati la possibilità di conoscere e gustare un’accurata selezione della produzione enogastronomica italiana e non solo.

Al terzo piano di Eataly tutto è pronto per iniziare al meglio questa domenica primaverile all’insegna di nuovi sapori e tecniche di cottura, io sono pronta! Partiamo con un veloce giro di ricognizione tra le aziende vitivinicole presenti, brindiamo con un Rosè Brut spumante dell’azienda marchigiana Conti di Buscareto. Vino rosato spumante ottenuto con vinificazione di uve Lacrima raccolte a mano e vinificate in bianco; successivamente spumantizzato con metodo Charmat lungo (Metodo Martinotti per intenderci).
Dopo una breve presentazione degli organizzatori e degli chef presenti, si torna ai posti di combattimento: i fornelli.
Iniziamo la degustazione con Cristina Bowerman, chef di Glass Hostaria in Roma, un vero sergente in cucina, disciplina e perfetta conoscenza delle materie prime e tecniche di cottura sono le regole del suo manuale di cucina.
Il suo piatto si chiama “Polletto Borgogna”, versione moderna del pollo con i peperoni come da tradizione romana tipico piatto della domenica, a questo si è ispirata lo chef e io da vera romana l’ho seguita nell’assaggio.
Un polletto disossato e farcito con una fettina di lardo che rende morbido il pollo, accompagnato da un cavolo cinese o Bok Choy, un’emulsione di peperoni rossi, peperoni tagliati a cubetti, basilico essiccato e una granella di olio all’aglio. Una vera goduria per gli occhi e anche per il palato.

Food&Wine-Festival

Proseguiamo con Alice Delcourt, anima e fondatrice dell’Erba Brusca di Milano e vincitrice della 15a edizione del Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo.  Rispetto della stagionalità degli ingredienti e sostenibilità in ogni passaggio di produzione sono i suoi valori assoluti. Ci presenta il  suo “Cous Cous primavera” con cipolle bruciate, formaggio di capra, pistacchi e menta. Fresco e profumato, è arrivata la primavera nel piatto.

Food&Wine-Festival

Terminiamo con i Fratelli Costardi , del ristorante Da Christian e Manuel all’interno dell’ Hotel Cinzia di Vercelli. Christian e Manuel propongono una cucina creativa d’alto livello, senza dimenticare l’importanza del territorio. Materie prime selezionate e metodi di cottura moderni. Il principe della loro tavola non poteva che essere il riso, il piatto presentato è il “Costardi’s Carbonara”, ovvero un barattolo di latta con riso alla Carbonara, una bella sfida ben riuscita in trasferta romana.

Food&Wine-Festival-COSTARDI’S-CARBONARA

Concludo il pranzo della domenica con un ottimo bicchiere di Recioto della Valpolicella Classico IGT del 2009 dell’Azienda Allegrini  e una fetta di torta litchies, rose e lamponi preparata dalle sapienti mani di Luca Montersino.

Food&Wine-Festival-TORTA-LITCHIES

L’estate per me è ancora lontana…

[food1#3]

.






.


About the Author

Arianna Fusilli

Cresciuta in una famiglia molto attenta alla genuinità e alla provenienza dei prodotti alimentari non poteva che appassionarsi al mondo del Food & Beverage, chiaramente di qualità. La forte propensione comunicativa, la porta a laurearsi nell’estate del 2010 in Scienze della Comunicazione, Università degli Studi Roma Tre. Non contenta e pienamente soddisfatta, decide di intraprendere un “viaggio nel mondo dell’enogastronomia” con il master in Comunicazione e Giornalismo Enogastronomico presso il Gambero Rosso, per il quale ha l’opportunità di lavorare nel settore Marketing e Social Media Marketing. Oggi lavora per Food Confidential come consulente Marketing, Comunicazione, Social Media Management ed Eventi per aziende del settore enogastronomico.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑