music panthera808

Published on maggio 26th, 2014 | by Moniker

0

PANTHERA 808

Panthera è il moniker musicale di Luca, uno studente ventenne di Genova.

Ho cominciato fin da piccolo suonando il pianoforte, cosa che ho ahimè interrotto, poi per un periodo ho preso il mano il basso, ma quello che contraddistingue il mio attuale stile è arrivato verso gli ultimi anni di liceo. Tutto è nato in modo molto spontaneo, insieme ad un amico ho cominciato a tirare giù i primi pezzi, giusto per il gusto di fare qualcosa di nuovo divertendomi, da lì poi è cresciuto tutto.

In questi anni mi sono liberato di una strana impulsività e di un nervosismo represso che avevo nei confronti della musica, fatta ed ascoltata.

Oggi mi sento più sereno e questo stato d’animo mi permette, di vivere la musica elettronica in maniera appunto,”spontanea”.

Chiaramente nel tempo ho accresciuto le mie competenze tecniche e anche ciò mi ha permesso di esprimermi al meglio; non doversi “picchiare” col computer è già un buon punto di partenza per poter comporre. A parte gli scherzi, ad oggi direi di avere in mente una più precisa estetica che mi guida nella produzione.

Non suono spesso a Genova, però la scena la vivo da fruitore, e devo ammettere, che negli ultimi anni la città si sta muovendo anche nel campo della musica elettronica, c’è più interesse del pubblico e qualche evento in più dedicato, come quello dei ragazzi di Vice Versa (miei cari amici) che insieme a Marco (Closer) stanno cercando di creare qualcosa di nuovo, fortunatamente.

Ogni tanto compro qualche disco e ascolto musica su Youtube, lo faccio sempre in modo distratto, non sono un grande ricercatore, nè di mode nè di stile, mi faccio trasportare da quello che mi piace.

Ultimamente sto riascoltando Holy Fire dei Foals, un po’ di Brand New, American Football, Wave Rider, Surkin, qualcosa di italiano come Digi G’Alessio, un po’ di chopped and skrewed, e poi la solita caterva di rap americano fatto in catena di montaggio che però, senza falsa vergogna, mi piace. Un saluto a Lunar che mi fa sempre ascoltare tutti i suoi pezzi in anteprima!

Nel frattempo spero di poter fare qualche data!

Per EVES uscirà in data da destinarsi un mio EP, il materiale sta crescendo e ora si tratta più che altro di scegliere le tracce migliori e portarle alla forma di canzoni vere e proprie. Comunque sarà qualcosa di differente rispetto a Dodger, (la mia uscita passata su EVES), soprattutto diverso dal punto di vista della produzione intendo.

Sono piuttosto fiducioso nei nuovi pezzi, sono molto critico sul mio lavoro e questo carattere mi permette di mettermi continuamente in gioco.

Con EVES il rapporto è nato da poco, ma per ora tutto sta funzionando a meraviglia. Cesare uno dei ragazzi che sta dietro al progetto è una “persona d’oro”, mi hanno aiutato molto sia con il booking che consigliandomi sotto parecchi aspetti, senza contare che mi basterebbe prendere la moto e andare in centro città per andare nella sede di EVES e incontrarmi con lui, ed è bello avere un luogo concreto e una persona fisica su cui appoggiarsi, è bello confrontarsi con una realtà concreta.

Di tutto il progetto EVES, il fattore che più apprezzo oltre alla qualità è la diversità all’interno del roster e quindi l’apertura mentale verso la musica; mi fa piacere che si tratti di un gruppo di persone che si occupa di musica a tutto campo, senza fossilizzarsi su un unico genere.

Al momento sono semplicemente contento di stare con loro e spero di rimanerci per un bel po’! Spero di non essermi dilungato, un saluto a tutti!

panthera808

.

[music_41#219]

.






.


About the Author

Moniker

Appassionato di underground culture, si nasconde dietro un Alter Ego al fine di spacciare la cura per la noia, attraverso l'interesse per le realtà emergenti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑