graphix beef

Published on ottobre 29th, 2013 | by Andrea Pescosolido

0

Beef

Questa illustrazione é scura quanto il suo tema: manzo. Carne scura.

Le istruzioni datemi dalla professoressa a scuola erano abbastanza inerenti ai classici canoni della “fashion illustration”. Dovevo creare un costume, un capo d’abbigliamento, indossato da una modella, vista fronte e retro. Il tema era “food”.

Dopo aver spremuto le meningi e avendo scartato, tra tanti altri, l’avocado, la pizza e la mela cotta, sono arrivato all’idea del manzo, com’é prima di diventare bistecca. Ho pensato parecchio anche ad alcuni racconti di mia madre, di quando era solamente una ragazza, e andò a vivere a Londra con il sogno di diventare una modella. Non le piacque affatto l’ambiente. Me lo descrisse come un “meat market”.

La carne va rispettata, perché la carne é viva. E chi é vivo, tra tante altre cose, soffre. E meno si soffre e meglio é, io la vedo un po’ così. Ultimamente cerco di non mangiare carne, o di mangiarne poca, soprattutto perché vivo negli Stati Uniti, la cui storia di rispetto per chi non é troppo simile all’uomo bianco, che sia una mucca o un Indiano, non é molto felice.

Andrea-Pescosolido-Beef

.

[graphix_6#96]

.






.


About the Author

Andrea Pescosolido

Andrea Pescosolido è nato a Sora, ha da poco superato il primo quarto di secolo, la maggior parte del quale vissuto in Italia. A diciannove anni Andrea parte con lo zaino in spalla e lascia casa in maniera definitiva. Dopo due anni trascorsi in Centro e Sud America, Andrea si stabilisce a San Francisco, dove inizia a frequentare classi di disegno e a lavorare come cameriere e barista in ristoranti Italiani. Oggi Andrea frequenta la California College of The Arts, una delle più rinomate scuole d’arte degli Stati Uniti e si dedica soprattutto a poster art a tema politico e a storie a fumetti. Il poco tempo libero viene trascorso quasi esclusivamente a girare in moto per la baia di San Francisco.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑